Funzioni del Canile Sanitario e delle Strutture comunali adibite a rifugio per cani randagi

Canile 2   Canile 1

 

Il Comune di Molfetta, in ossequio a quanto disposto dalla Legge 281/91 e dalla Legge regionale 12/95 recante norme in materia di tutela degli animali d’affezione e lotta al randagismo, ha in esercizio, per le necessità del suo territorio, un canile Sanitario con annesso rifugio comunale, e una zona adibita ad area di stabulazione libera, ubicati nella zona artigianale del Comune di Molfetta. Le strutture di ricovero hanno in comune i locali servizi, nonchè un ambulatorio veterinario.

Il servizio ha per oggetto l’affidamento congiunto con la Lega nazionale difesa del cane del servizio di ricovero e mantenimento ed assistenza sanitaria dei cani presenti nel rifugio annesso al canile Sanitario e quelli adulti nel bacino di stabulazione libera (OASI), nonchè dei cani vaganti (randagi)  ritrovati o catturati dal Servizio della ASL nel territorio comunale di Molfetta.

Presso il canile Sanitario vengono ricoverati solo ed esclusivamente i cani vaganti catturati sul territorio di questo Comune a cura del Servizio Veterinario.

Nel Canile sanitario i cani sostano per il periodo necessario a completare gli interenti sanitari prescritti (microcippatura ed iscrizione all’anagrafe canina, sterilizzazione chirurgica e relativo decorso post-operatorio ecc., cure sanitare necessarie per patologie in corso).

Alla Molfetta Multiservizi S.p.A. sono affidati i seguenti compiti:

  • Pulizia delle strutture comunali adibite a ricovere dei cani, compresi i locali/uffici e l’ambulatorio veterinario;
  • Provvedere alle periodiche deratizzazioni, prevenzione dei pappatici, disinfzione e disinfestazioni;
  • Provvedere alla somministrazione ed al ricambio dell’acqua;
  • Garantie un servizio di ricezione diurna, notturna e festivo in servizio di pronta reperibilità, per assicurare il ricovere immediato dei cani disposito dal servizio veterinario ASL/BA;
  • Garantire il corretto smaltimento delle carogne ai sensi del regolemtneo CE 1774/92;
  • Garantire l’apertura al pubblico, per favorire le adozioni, tutti i giorni feriali mentre il Canile/Rifugio è apeerto dalle ore 11,30 alle ore 12,30 di tutti i giorni feriali e dalle ore 11,00 alle ore 13,00 di tutti i giorni festivi;
  • tenere aggiornato il censimento dei cani, con l’iustituzione del registro di carico e scarico;
  • Pulizie straordinarie 4 volte l’anno;
  • Effettuare tutti gli adempimenti di competenzea dispositi dal Servizio Veterianario della ASL competente relativament ai cani custoditi.