MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA MARCIAPIEDI E STRADE

 

L’attuale servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria dei marciapiedi, strade e piazze del territorio comunale scade al 31/12/2015.

Il comune di Molfetta si riserva la facoltà di procedere ad eventuali proroghe tecniche nelle more della definizione del nuovo affidamento, per la quale la Molfetta Multiservizi S.p.A. è obbligata a garantire il servizio.

L’oggetto dell’appalto si configura a tutti gli effetti come servizio pubblico e pertanto è soggetto alla normativa concernente le attività di pubblico interesse e per nessuna ragione potrà essere sospeso o abbandonato, salvo i casi eccezionali previsti dalla legge.

Il Comune si riserva la facoltà, nelle more della stipula del contratto in forma pubblica amministrativa, di ordinare l’inizio dei lavori sotto riserva di legge.

La Molfetta Multiservizi S.p.A. mette a disposizione la squadra di pronto intervento, a disposizione di tutti i servizi affidati alla stessa così composta:

n. 1 tecnico, n. 2 operai, n. 1 furgone attrezzato per la messa in sirucezza di limitate zone oggetto dell’intervento.

Il Comune di Molfetta nella persona del responsabile del Procedimento, contestualmente alla firma del contratto indica la persona designata per la gestione dell’emergenza. La Molfetta Multiservizi S.p.A. opera esclusivamente su segnalazione di quest’ultimo. L’intervento si limita aalla sola messa in sicurezza e rimozione della situazione di pericolo. La Molfetta Multiservizi S.p.A., successivamente all’intervento per il riconoscimento del corrispettivo, deve allegare il verbale redatto dal comando Polizia Municipale, in cui si attesti la chiamata dell’intervento (data e ora) da parte del comando P.M. nonchè i mezzi meccanici, manodopera e forniture impiegati per l’esecuzione dell’intervento.

Gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria vengono eseguiti previo Ordinativo di lavori da parte del Responsabile del Procedimento fino al raggiungimento del budget previsto per l’anno di riferimento e saranno computati con l’applicazione dei prezzi inseriti del listino OO.PP. della Regione Puglia – aggiornato anno 2012 – a cui verrà applicato il ribasso del 25,00% (venticinque/00 percento).

Per Quegli interventi non previsti dal prezziario del Listino OO.PP. Regionale, si utilizzano i prezzi dell’elenco prezzi del capitolato precedente aumentato dell’incremento istat.

Al termine dell’esecuzione delle prestazioni la M.M. S.p.A. sottopone alla firma del Responsabile del Procedimento l’attestato di regolare esecuzione, che costituisce allegato della fattura ad emettersi.

La Molfetta Multiservizi S.p.A. si attiene all’esatta osservanza di tutte le leggi, regolamenti e norme vigenti in materia, nochè eventualmente entrate in vigore nel corso dell’espletamento del servizio, delle norme di cui alla Circolare del Ministero dei Lavori Pubblici n. 6064 del 07.11.1971 ed in particolare a quanto qui di seguito prescritto:

  • nessun rapporto di lavoro viene a stabilirsi tra l’Amministrazine e gli operai addetti al servizio, in quanto questi ultimi sono alla esclusiva dipendenza della Molfetta Multiservizi S.p.A. e le loro prestazioni sono compiute sotto l’esclusiva responsabilità ed a totale rischio di questa;
  • la Molfetta Multiservizi S.p.A. si obbliga ad applicare i suindicati contratti collettivi, anche dopo la scadenza e fino a loro sostituzione;
  • La Molfetta Multiservizi S.p.A. si obbliga , infice, ad osservare tutte le norme, le prescrizioni dei regolamenti e leggiriguardanti la tutela, l’assistenza, le assicurazioni sociali e la protezione dei lavoratori.

Il personale destinato dalla Molfetta Multiservizi S.p.A. all’esecuzione del servizio è dotato di idonea attrezzatura di lavoro, del dei Dispositivi di Protezione Individuali (D.Lgs. n. 81/2008) e di tesserino di riconoscimento con fotografia.

Il cartellino di riconoscimento è portato dal personale in modo visibile ed evidente per ogni controllo da parte del personale del Comune.

Al personale sfornito di cartellino non è consentito di accedere ai cantieri.

La Molfetta Multiservizi S.p.A. si impegna affinchè tutte le macchine e le attrezzature necessarie per lo svolgimento del servizio siano conformi alle norme di sicurezza sul lavoro (ASL, ecc) e che tutte siano in buono stato di efficienza.

Il Personale viene appositamente formato e dotato di strumenti di lavoro, apparecchiature, mezzi tecnici e, ove occorra, cartelli segnaletici, tali da assicurare l’incolumità degli addetti ai lavori, dei dipendenti e degli utenti, nel rispetto del Testo Unico in Materia di sicurezza (D.Lgs. n. 81/2008).

La Molfetta Multiservizi S.p.A. ha redatto un D.V.R. che contiene l’individuazione, l’analisi, e la valutazione dei rischi correlati alla procedure esecutive dei servizi prestati, gli apprestamenti e le attrezzature atti a garantire il rispetto delle norme per la prevenzione degli infortuni e la tutela della salute dei lavoratori, ai sensi della legislazione vigente in materia di sicurezza dei cantieri e dei lavoratori. Inoltre, ai sensi del D.Lgs 81/2008, vengono seguite la prescrizioni per la segnaletica di sicurezza sul cantiere, in attuazione della direttiva CEE 92/58.

La Molfetta Multiservizi S.p.A. si assume ogni responsabilità per datti alle persone ed alle cose che potessero derivare per fatto della stesa o dei suoi dipendenit durante l’espletamento del servizio.

E’ vietato l’affidametno in subappalto, tuttavia la M.M. S.p.A. potrà avvalersi dell’operatività del socio privato, selezionato con gara ad evidenzia pubblica, purchè in possesso dei requisiti previsti dalla normativa di settore.

Il Comune esercita la vigilanza ed il controllo sulla corretta esecuzione dei servizi anche attraverso verifiche in loco effettuate in qualsiasi momento. In caso di eventuali indempienze, il Comune deve convocare la M.M.S.p.A. che attraverso il direttore Tecnico effettuerà in contraddittorio accurato sopralluogo e per il quale sarà redatto apposito verbale nel quale sarà dato atto di eventuali inadempienze e determinata la parte dei lavori non eseguiti o eseguiti in maniera difforme. Nel caso di accertate inadempienze il comune ha diritto di decurtare la parte di corrispettivo accertata nel sopracitato verbale.

Fermo restando quanto previsto dall’art. 135 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i., quando l’Amministrazione, a suo insindacabile giudizio, rilevi grave inadempienza ad una delle clausole previste dal Capitolato, nonchè un comportamento della M.M. S.p.A. che rechi pregiudizio al comune, ha diritto alla risoluzione del contratto fatto salvo il diritto al risarcimento del danno. Oltre che nei casi diversamente previsti dal capitolato, la risoluzione del contratto può essere effettuata nel caso in cui si verificassero da parte della M.M.S.p.A. inadempienze o gravi negligenze riguardo agli obblighi previdenziali e contrattuali.

Previa regolare diffida ad adempiere, in caso di persistenza dell’inadempienza contestata, il contratto sarebbe risolto ed il Comune procederebbe all’incameramento della cauzione definitiva per il risarcimento dei danni subiti.